Alessandra

Sono nata nel 1987 a Mestre e mi sono laureata in Filologia e letteratura italiana all’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove sto conseguendo un Dottorato in Italianistica.
Prima di approdare alla ricerca ho lavorato come ufficio stampa, organizzatrice di eventi e social media copywriter in ambito culturale, nutrendo queste occupazioni con alcune personali inclinazioni: l’amore per la letteratura e la scrittura, la musica, il canto e la sperimentazione sonora.
I miei ambiti di interesse, come artista e studiosa, guardano al Novecento e alla contemporaneità seguendo molteplici direzioni. Da sempre sono attratta dall’intersezione fra linguaggi artistici diversi e metto in pratica la mia esperienza per generare ‘nuove libertà’, che possano incidere sul mio fare e sulla ricezione da parte del pubblico.Alessandra Trevisan, foto di Enzo Lattanzio

Arts Cultures

Mi sono formata all’interno di “Spritz Letterario”, il collettivo culturale militante del Liceo Scientifico U. Morin di Mestre, al Festivaletteratura di Mantova e a Radio Ca’ Foscari, dove sono stata radio speaker e co-curatrice di programmi.
Dal 2011 faccio parte della redazione del lit-blog «Poetarum Silva». Dal 2015 seguo la comunicazione dell’associazione culturale Live Arts Cultures dedita alle arti performative (movimento, musica di ricerca, performance art).

Lyricist

Come lyricist, improvvisatrice, ricercatrice vocale e performer partecipo a The Expanding Universe, con Johann Merrich e Aldo Aliprandi, progetto della netlabel Electronicgirls; lavoro inoltre in duo con Solar Plex, in ensemble a geometria variabile con Enrico Coniglio e collaboro con Vertical Waves Project, tra danza verticale e suono.
Insieme alla poeta Silvia Salvagnini e al musicista Nico De Giosa ho fondato un trio in cui convergono la poesia di Silvia, musica elettronica e più-che-canzoni.
Ho un progetto di musica originale in solo in cui canto miei brani e suono la loopstation, nato dopo un’esperienza con Irene Brazzolotto e il nostro duo TW/Two Women.Alessandra Trevisan

Riconoscimenti

Nel 2017 ho vinto il primo premio al “Premio Città di Como” nella sezione saggistica con il saggio Goliarda Sapienza: una voce intertestuale (1996-2016) (La Vita Felice 2016).
Una mia silloge è stata pubblicata nel Secondo repertorio di poesia contemporanea (2018) che raccoglie i vincitori della 3a edizione del premio nazionale Arcipelago itaca edizioni (2017).
Con altre autrici faccio parte del progetto della fotografa e artista installativa Alessandra Calò Secret Garden, pubblicato in volume da Danilo Montanari editore (2018).
Per la casa editrice Pellicanolibri di Beppe Costa seguo la collana biografie letterarie. Ho all’attivo collaborazioni con quarantaduelinee | circolazione culturale, l’autrice Chiara Pini e la poeta Viviana Fiorentino.Premio Città di Como, Arcipelago Itaca editore