Approccio

Il mio ambito di ricerca riguarda la critica del testo, con un approccio tematico e filologico aperto, non vincolato a scuole e filoni. La scrittura delle donne è il mio principale interesse: mi piace leggerla da sempre, indagarla da angolazioni inedite o quasi. Mi stimola tutto ciò che non è ancora stato detto ed è, spesso, ciò su cui mi focalizzo: un’analisi ‘laterale’, per apportare novità critiche.

Sapienza

Dal 2011 mi occupo della figura e dell’opera di Goliarda Sapienza. Nel 2016 ho pubblicato la monografia Goliarda Sapienza: una voce intertestuale (1996-2016) per i tipi de La Vita Felice di Milano. Questo saggio ha vinto il primo premio nella sezione saggistica al “Premio Internazionale Città di Como” 2017 (in giuria, tra gli altri, Dacia Maraini).

I temi e le autrici

La mia indagine investe temi, forma e contesto, per approfondire la “voce” nella scrittura: come si presenta, come si dipana, perché dice e come lo fa, da dove proviene e dove sta andando.
Attualmente mi interesso anche della scrittrice e artista visiva Milena Milani, della poeta performativa Silvia Salvagnini e di altre figure del contemporaneo, tra cui Clara Sereni.
Ho avuto l’opportunità di presentare la mia ricerca in Italia e all’estero (Spagna, Stati Uniti d’America).
Dedico una parte del mio lavoro anche a Gabriele d’Annunzio e a Giovanni Comisso.
Pagina di Ca’ Foscari
Academia.edu
ResearchGate

Lit-blog

Dal punto di vista critico attraverso diversi territori, con una predilezione per la poesia contemporanea italiana. Nel tempo ho recensito volumi editi, ho scritto commenti a sillogi (anche inedite) e vagliato testi mai pubblicati; mi sono occupata della scelta di voci della poesia, della prosa e della saggistica contemporanea per alcune rubriche interne a «Poetarum Silva» e non solo.